Cronotachigrafi

>>> Novità:  Carte tachigrafiche di nuova generazione: fase temporanea di adeguamento al Regolamento di esecuzione (Ue) n. 2016/799

 

Dal prossimo 15 giugno 2019 tutti i veicoli di nuova immatricolazione dovranno essere dotati di tachigrafo intelligente, ai sensi del regolamento europeo 165/2014.

Per la predisposizione dei tachigrafi di nuova generazione sono necessarie carte officina con nuove caratteristiche tecniche.
In Italia, non essendo ancora ultimato il processo di adeguamento normativo nazionale a quello comunitario, non è ancora possibile omologare e mettere in produzione le carte di nuova generazione. La Commissione europea, per accelerare il processo di implementazione del tachigrafo intelligente, con nota del 2 aprile 2019 ha suggerito una soluzione temporanea  attivando procedure transitorie che contemplano la collaborazione tra Stati membri.
Il Ministero dello Sviluppo economico ha richiesto a Unioncamere, in qualità di Ente che coordina le attività delle Camere di commercio, Card issuing Authorities in Italia, di prendere accordi con altro Stato membro disposto alla fornitura temporanea in Italia di carte tachigrafiche di nuova generazione, osservando irequisiti minimi stabiliti dalla Commissione.
In questa fase l'accesso alle carte estere sarà garantito in Italia esclusivamente ai fabbricanti di veicoli e centri tecnici autorizzati, ai quali il Ministero avrà accordato preventivamente l'estensione a operare sui tachigrafi di nuova generazione.

 


Registrare con la tecnologia digitale i tempi di guida dei conducenti di camion, pullman e autocarri per garantire maggiore efficienza alle imprese del settore e più efficacia all´attività di controllo: obiettivi dell'utilizzo del tachigrafo digitale, così come disciplinato dalla normativa, sono l´aumento della sicurezza nella circolazione su strada e il miglioramento delle condizioni di lavoro degli autisti, in un´ottica di armonizzazione delle regole, a livello comunitario, a vantaggio di una concorrenza leale fra le imprese.

Il cronotachigrafo digitale è formato da due elementi fondamentali:
- un´unità collegata in maniera sicura al veicolo, per rilevare i tempi di guida e di riposo, le modalità di guida, le anomalie e i guasti;
- una smart-card o carta tachigrafica.

Sono obbligati al possesso del cronotachigrafo digitale coloro che:
- svolgono attività di trasporto per conto proprio o per conto terzi, come lavoratori dipendenti o artigiani, italiani o stranieri;
- guidano veicoli che superano le 3,5 tonnellate di peso massimo autorizzato per il trasporto di merci (rimorchio compreso) o veicoli a 9 posti (autista compreso) per il trasporto di viaggiatori;
- operano sul territorio di uno Stato membro dell´Unione Europea ed effettuano trasporti nazionali o internazionali.

Le competenze della Camera di commercio riguardano:
- il rilascio delle carte tachigrafiche;
- la verifica della conformità degli apparecchi di controllo e delle carte tachigrafiche ai rispettivi modelli omologati;
- la verifica della rispondenza delle apparecchiature delle officine e dei montatori autorizzati e la regolarità delle loro attività in sede di montaggio, riparazione, verifica e controllo.

Servizio metrico

Mail: 
ufficio.metrico@cn.camcom.it
Note: 

Orario:
lunedì - mercoledì - venerdì: dalle 9 alle 12
martedì e giovedì: dalle 9 alle 12; dalle 14:30 alle 15:30

 

Telefono: 
0171 318.853 - 854
Valutazione: 
0
No votes yet
Ultima modifica: 13/06/2019 - 11:06

    
 
Sponsor della Cciaa di Cuneo: