Installatori di impianti

Rientrano nell'ambito di applicazione del D.M. 22.01.2008 n. 37 le seguenti tipologie di impianti, indipendentemente dalla destinazione d'uso (civile/industriale):

a) elettrici: impianti di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione, utilizzazione dell’energia elettrica, impianti di protezione contro le scariche atmosferiche, nonché gli impianti per l’automazione di porte, cancelli e barriere

b) elettronici: impianti radiotelevisivi, le antenne e gli impianti elettronici in genere

c) riscaldamento: impianti di riscaldamento, di climatizzazione, di condizionamento e di refrigerazione di qualsiasi natura o specie comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e delle condense e di ventilazione ed aerazione dei locali

d) idrosanitari: impianti idrici e sanitari di qualsiasi natura e specie

e) a gas: impianti per la distribuzione e l’utilizzazione di gas di qualsiasi tipo, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e ventilazione ed aerazione dei locali

f) di sollevamento (ascensori e simili): impianti di sollevamento di persone e di cose per mezzo di ascensori, di montacarichi, di scale mobili e simili 

g) di protezione antincendio

 

Impianti alimentati da fonti di energia rinnovabili (FER)

Regolarizzazione di imprese iscritte per impianti non civili

Le imprese che, durante la vigenza della precedente legge 46/90, avevano iniziato l'attività di installazione, trasformazione, ampliamento e manutenzione di impianti (esclusi gli impianti elettrici) in edifici non di civile abitazione, devono richiedere l'accertamento dei requisiti di cui al D.M. 37/2008, provvedendo alla nomina di un responsabile tecnico in possesso dei relativi requisiti.

 

Denuncia di ufficio tecnico interno
Il D.M. 37/08 ha introdotto l'obbligo, per tutti i soggetti non installatori, di denunciare presso la Camera di commercio la presenza di un ufficio tecnico interno (con nomina di responsabile tecnico in possesso dei requisiti previsti dal D.M. 37/08) per l'installazione, la trasformazione, l'ampliamento e la manutenzione esclusivamente dei propri impianti.

 

Per ulteriori informazioni rivolgersi all'ufficio Imprese artigiane.

Valutazione: 
0
No votes yet
Ultima modifica: 19/04/2018 - 12:04

 
 
Sponsor della Cciaa di Cuneo: