Esito della verificazione e riparazione degli strumenti

esito positivo della verificazione è attestato con l´apposizione di una etichetta adesiva verde, distruttibile per rimozione, riportante l´anno ed il mese di scadenza della verifica, le cui caratteristiche sono state approvate con decreto ministeriale (D.M.182/2000).

Se l´esito è negativo l´ispettore metrico emetterà un ordine di aggiustamento dello strumento difettoso. Nei casi di comprovata manomissione, configurandosi un reato penale, sequestrerà lo strumento e ne invierà denuncia all´autorità giudiziaria. Gli eventuali ricorsi agli ordini di aggiustamento vanno inoltrati al Segretario Generale della Camera di Commercio. Gli strumenti metrici difettosi il cui malfunzionamento sia a conoscenza dell´utente non possono essere utilizzati.

La riparazione degli strumenti metrici viene effettuata da fabbricanti o riparatori metrici che, a garanzia della inalterabilità metrologica, apporranno sigilli provvisori (depositati presso la Camera di commercio) e rilasceranno all´utente una descrizione scritta delle operazioni di modifica o riparazione effettuate.
Gli strumenti riparati potranno essere utilizzati solo in seguito a una nuova verifica.

Valutazione: 
0
No votes yet
Ultima modifica: 16/12/2015 - 05:12

 
Sponsor della Cciaa di Cuneo: