Elenco dei beneficiari per la devoluzione dei prodotti confiscati

La Camera di commercio di Cuneo persegue la finalità di ridurre gli sprechi di prodotti e di favorire il recupero e la donazione delle merci oggetto di confisca a fini di solidarietà sociale.
 

Condizioni e modalità di devoluzione dei prodotti confiscati

Iscrizione all’elenco dei beneficiari
Possono presentare richiesta per ricevere i prodotti confiscati, in proprietà e a titolo gratuito, gli enti pubblici o privati costituiti per il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche e solidaristiche e che, in attuazione del principio di sussidiarietà e in coerenza con i rispettivi statuti o atti costitutivi, promuovono e realizzano attività d'interesse generale anche mediante la produzione e lo scambio di beni e servizi di utilità sociale nonché attraverso forme di mutualità, comprese le ONLUS (all'art. 10 del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460).

Assegnazione
L’assegnazione gratuita dei prodotti è formalizzata con ordinanza dirigenziale, sulla base dei criteri approvati dalla Giunta camerale, in funzione dell’attività esercitata dall’organizzazione, per assicurare la coerenza con la tipologia di prodotti confiscati e, tra gli enti con analoghe finalità, tenendo conto dell’ordine cronologico di presentazione delle domande, per rispettare il criterio dell’alternanza.

Condizioni
La richiesta di iscrizione dovrà pervenire con formale accettazione delle seguenti condizioni:

  • per essere iscritti nell'elenco dei beneficiari gli enti interessati sono invitati a compilare l'apposito modulo di domanda (pdf compilabile, 66 kB) e a inviarlo all'indirizzo PEC protocollo@cn.legalmail.camcom.it specificando nell’oggetto: "devoluzione prodotti confiscati".
    Farà fede la data di ricezione del protocollo camerale;
     
  • la Camera di commercio informa gli interessati in merito alle modalità per il ritiro dei prodotti, il cui onere resta a carico degli assegnatari;

  • gli assegnatari si impegnano formalmente a non immettere in commercio tali prodotti e a utilizzarli esclusivamente per i propri scopi istituzionali, assumendosi le responsabilità relative (sicurezza dei prodotti ed eventuali rischi derivanti da usi impropri degli stessi), sollevando l’ente camerale da qualsiasi responsabilità.

 

 

 

Sanzioni e servizi ispettivi

Mail: 
ispettivo.sanzioni@cn.camcom.it
Note: 

Orario:
Mattino, dal lunedì al venerdì: 9.00-12.00
Pomeriggio, il martedì e il giovedì: 14.30-15.30

Telefono: 
0171 318.812 - 768 - 766
Valutazione: 
0
No votes yet
Ultima modifica: 07/09/2017 - 10:09

 
Sponsor della Cciaa di Cuneo: