Presentazione delle pratiche (Comunicazione Unica)

Il d.l. 31 gennaio 2007, n. 7 - art. 9 (convertito, con modificazioni, dalla legge 2 aprile 2007, n. 40) ha introdotto nel nostro ordinamento giuridico la COMUNICAZIONE UNICA D'IMPRESA, la procedura telematica per effettuare una trasmissione unificata tramite il registro delle imprese di tutte le domande/denunce che in precedenza le imprese erano tenute a presentare separatamente e con modalità diverse al registro delle imprese, all'agenzia delle entrate, all'Inps, all'Inail. 

Dopo alcune proroghe, dal 1° aprile 2010 la Comunicazione Unica è diventata obbligatoria sia per le imprese individuali sia per le società: si tratta di una vera e propria rivoluzione digitale che riguarda oltre 6 milioni di imprese in Italia e più in generale tutti coloro che, a partire dal 1° aprile, intendano aprire/modificare/cancellare un'impresa.

Scarica la brochure informativa, file in pdf, 128 kB

Nel sito www.registroimprese.it  è stata predisposta una sezione in cui è possibile trovare tutte le informazioni e gli strumenti necessari per la Comunicazione Unica, registrarsi a Telemaco per poter poi inviare le pratiche al registro imprese, scaricare i software necessari e consultare la Guida alla compilazione della Comunicazione Unica.

La pratica di comunicazione unica dev'essere firmata digitalmente e richiede obbligatoriamente un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) ai fini dell'invio degli esiti delle domande e delle iscrizioni e di ogni altra comunicazione o provvedimento relativo alla procedura.

Una volta spedita la pratica alla Camera di commercio competente, in automatico all'indirizzo di PEC vengono inviate la ricevuta di protocollo, la ricevuta di Comunicazione Unica (valida per l'avvio d'impresa) e, in caso di nuova impresa, la ricevuta contenente il numero di codice fiscale e/o P. IVA; entro 5 giorni la Camera di commercio comunica l'iscrizione all'indirizzo PEC d'impresa e al mittente della pratica, ed entro 7 giorni i singoli enti interessati (Inps, Inail, Agenzia delle Entrate) comunicano gli esiti di competenza sia all'impresa sia al registro imprese.
 

CONVENZIONI PER LA GESTIONE DI SPORTELLI TELEMATICI DECENTRATI 

E’ comune intento della Camera di commercio e delle associazioni di categoria assicurare il necessario supporto tecnico ai soggetti privati interessati, in modo tale da fornire un servizio efficace alle imprese, favorendo in particolare l’accesso degli operatori economici agli strumenti tecnici innovativi per la semplificazione e l’informatizzazione degli adempimenti nei confronti della Camera di commercio e delle altre Pubbliche Amministrazioni.
Con propria deliberazione n. 108 del 19/04/2010 la giunta della Camera di commercio ha ritenuto di sottoscrivere un'apposita convenzione con le singole Associazioni di categoria al fine di perseguire gli intenti sopra descritti: hanno già sottoscritto l'accordo di collaborazione l’associazione CNA di Borgo San Dalmazzo,  l'associazione Confcooperative Unione Provinciale di Cuneo, l'Associazione commercianti albesi e l'associazione Artigiani della provincia di Cuneo Service s.r.l.

Visualizza le sedi e gli orari degli sportelli telematici decentrati delle associazioni convenzionate:

 

Per informazioni rivolgersi agli Sportelli unici

Valutazione: 
0
No votes yet
Ultima modifica: 29/12/2015 - 12:12

 
Sponsor della Cciaa di Cuneo: