Meccatronici: casi particolari

La legge n. 224/2012 ha modificato la legge riferita all'attività di autoriparazione, introducendo la sezione Meccatronica che sostituisce le precedenti sezioni "Meccanica-Motoristica" ed "Elettrauto".

Il termine inizialmente fissato per la regolarizzazione (04/01/2018) è stato prorogato al 4 gennaio 2023 dalla legge di stabilità 2018 (Legge n. 205 del 27 dicembre 2017).

 

Soggetti obbligati alla regolarizzazione
Imprese già iscritte per le sezioni meccanica/motoristica o elettrauto

Per le imprese già iscritte e abilitate per le attività di meccanica/motoristica o di elettrauto il termine per la regolarizzazione è prorogato al 4 gennaio 2023.
 

Soggetti esonerati dalla regolarizzazione e perdita dell'esonero

Imprese in attività di soggetti ultracinquantenni al momento dell'entrata in vigore della legge 224/2012, che non hanno ancora conseguito l’età prevista dalla normativa vigente per il conseguimento della pensione di vecchiaia
Queste imprese sono esonerate dalla regolarizzazione e possono continuare a operare con una delle vecchie abilitazioni (meccanica-motoristica o elettrauto) solo ed esclusivamente fino al compimento dell’età prevista per la pensione di vecchiaia (per l’anno in corso, al compimento di 66 anni e 7 mesi). Al compimento di tale età, diventano soggetti all’obbligo di regolarizzazione entro il 4 gennaio 2023.


Modalità per la regolarizzazione

Le modalità di regolarizzazione sono le seguenti:

  • presentazione di un idoneo titolo di studio abilitante del responsabile tecnico (si ricorda che molti titoli di studio ritenuti, in passato, abilitanti per una sola delle vecchie sezioni , sono stati ritenuti idonei per il riconoscimento dell’abilitazione per la meccatronica);
  • partecipazione ad apposito corso di formazione integrativo di 40 ore, riconosciuto dalla Regione Piemonte, presso organismi accreditati

 

Iscrizioni di nuove imprese e nomine di nuovi responsabili tecnici
Dal 1° gennaio 2018 le nuove imprese o i nuovi responsabili tecnici possono essere abilitati solo ed esclusivamente con “requisiti pieni” per la sezione meccatronica.
Non è più possibile accettare iscrizioni con abilitazioni limitate alle vecchie sezioni soppresse ed impegno a frequentare il corso professionale integrativo.


Possibilità di conseguire ulteriori abilitazioni professionali
Per le imprese già abilitate per una o più attività di cui alla legge 122/92 (meccatronica, carrozzeria, gommista) viene prevista, dopo la frequentazione con esito positivo dei corsi regionali di qualificazione, l’immediata abilitazione all’esercizio della relativa attività acquisita con i corsi stessi, senza l’obbligo di svolgere l’attività stessa, per almeno un anno, alle dipendenze di imprese operanti nel settore nell’arco degli ultimi 5 anni.

Tale possibilità è limitata al periodo 05/01/2018 – 05/01/2023 ed è riservata alle imprese iscritte alla data di entrata in vigore della L. 224/2012, cioè 5 gennaio 2013, come precisato dalla circolare del Ministero Sviluppo economico n. 3703/C del 09/01/18 (425 KB).


 

 

 

 

 

Valutazione: 
0
No votes yet
Ultima modifica: 28/02/2018 - 11:02

 
 
Sponsor della Cciaa di Cuneo: