I depositi sovranazionali di brevetti e disegni

Le domande per i depositi sovranazionali di brevetti e disegni non sono depositabili presso le Camere di commercio.

 

Avvio del deposito telematico delle domande internazionali di brevetto

Dal 4 dicembre 2017 può essere effettuato il deposito telematico delle domande internazionali di brevetto presso l'Ufficio italiano brevetti e marchi (UIBM) nella sua qualità di Ufficio ricevente, tramite il sistema elettronico denominato ePCT.

Il servizio di deposito è fornito dall’OMPI (Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale - WIPO), attraverso la sua piattaforma, mentre la gestione delle domande è completamente attribuita all’Ufficio ricevente italiano.

Il nuovo sistema telematico produce numerosi vantaggi:

  • deposito on-line tramite piattaforma ePCT da casa o ufficio in qualunque momento (ePCT è infatti operativo tutti i giorni per 24 ore);
  • attribuzione immediata della data di deposito internazionale;
  • semplificazione della gestione delle domande;
  • riduzione dei costi grazie ad una riduzione delle tasse di deposito;
  • riduzione dei tempi necessari per il deposito;
  • comunicazioni più rapide ed efficienti
  • possibilità di accedere a tutti i servizi telematici post-filing del Portale ePCT

Gli utenti che effettuano il deposito di domande internazionali rivendicando la priorità di una domanda italiana depositata da oltre 90 giorni (art. 198 CPI e art. 8 Reg. Att.) possono scegliere se effettuare il deposito in forma telematica tramite ePCT oppure il deposito cartaceo.

Nei casi di primo deposito di domande internazionali oppure qualora la priorità rivendicata appartenga ad una domanda italiana depositata fino a 90 giorni prima sarà invece necessario effettuare il deposito in modalità cartacea.

Per utilizzare la piattaforma ePCT:

  • accedere al sito https://pct.wipo.int
  • effettuare la registrazione, creando un account WIPO
  • per il deposito telematico delle domande è richiesta in aggiunta un’autenticazione sicura (strong authentication).

Per approfondimenti consultare il sito dell’UIBM.

 

Dal 1° gennaio 2018 ridotto l’importo della tassa dovuta per il deposito online delle domande di brevetto internazionale

L’OMPI ha previsto dal 1° gennaio 2018 una riduzione dell’importo della tassa internazionale per gli utenti che effettuano il deposito delle domande internazionali di brevetto (PCT) mediante il sistema elettronico denominato Epct.

L’UIBM ha pubblicato sul proprio sito una guida per favorire il deposito delle domande PCT, nella quale, oltre ad essere descritta la procedura per il deposito telematico delle domande internazionali di brevetto tramite la piattaforma ePCT, sono indicati i nuovi importi da versare per le tasse internazionali.

Il calcolo dell’importo dovuto per le tasse internazionali è effettuato automaticamente dalla piattaforma Epct.

 

 

Siti di informazione:

Valutazione: 
0
No votes yet
Ultima modifica: 07/03/2018 - 10:03

 
   
 
 
Sponsor della Cciaa di Cuneo: