Diritto annuale

SOGGETTI OBBLIGATI
Imprese iscritte o annotate nel registro imprese al 1° gennaio di ogni anno e imprese iscritte o annotate nel corso dell´anno, anche solo per una frazione di esso.
L´importo non è frazionabile in rapporto alla durata di iscrizione nell´anno (art. 3, comma 2 d.m. 359/2001).
Nel caso di trasferimento della sede in altra provincia, il diritto è dovuto alla Camera di commercio dove è iscritta l´impresa al 1° gennaio (viene presa in considerazione la data di caricamento nel registro informatico, non la data di effetto del trasferimento) o alla Camera di commercio di prima iscrizione.


SOGGETTI ESONERATI DALL'OBBLIGO DEL PAGAMENTO

  • imprese che, al 31 dicembre dell´anno precedente a quello cui si riferisce il diritto annuale, risultano in fallimento o in liquidazione coatta amministrativa (salvo i casi in cui sia stato autorizzato l´esercizio provvisorio dell´attività);

     

  • imprese individuali che hanno cessato l'attività entro il 31 dicembre dell'anno precedente ed hanno presentato domanda di cancellazione dal registro delle imprese entro il 30 gennaio dell'anno cui si riferisce il diritto annuale;

     

  • società ed altri enti collettivi in liquidazione che hanno approvato il bilancio finale di liquidazione entro il 31 dicembre dell'anno precedente, ed hanno presentato la domanda di cancellazione dal registro delle imprese entro il 30 gennaio dell'anno cui si riferisce il diritto annuale;

     

  • società di persone per le quali è stato deliberato lo scioglimento senza messa in liquidazione entro il 31 dicembre dell'anno precedente ed è stata presentata domanda di cancellazione dal registro delle imprese entro il 30 gennaio dell'anno cui si riferisce il diritto annuale;

     

  • cooperative che alla data del 31 dicembre dell'anno precedente a quello cui si riferisce il diritto annuale risultano sciolte per effetto di un provvedimento dell'Autorità governativa (come prevede l'articolo 2544 c.c.).

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
- Legge 580 con le modifiche apportate dal D.Lgs. 23/2010 e dal D. lgs. 219/2016 - art. 18 (link alla banca dati Normattiva);
- regolamento per l´attuazione dell´art. 17 della L. 488/1999: d.m. 359 dell´11/05/2001 (pubblicato sulla G.U. n. 229 del 02/10/2001);
- regolamento relativo all´applicazione delle sanzioni amministrative: d.m. 54 del 27/01/2005 (pubblicato sulla G.U. del 19/04/2005);
- regolamento camerale relativo ai criteri di determinazione delle sanzioni amministrative tributarie, approvato con deliberazione di Giunta del 12/03/2010 n. 67. (file in formato pdf, 107 kB).

Diritto annuale

Mail: 
diritto.annuale@cn.camcom.it
Note: 

Orario:
Mattino, dal lunedì al venerdì: 9.00-12.00
Pomeriggio, il martedì e il giovedì: 14.30-15.30

Telefono: 
0171 318.739-770-820
Valutazione: 
0
No votes yet
Ultima modifica: 10/02/2017 - 10:02

 
Sponsor della Cciaa di Cuneo: