Marchi e brevetti: deposito telematico delle domande per consulenti in proprietà industriale

Con Circolare n. 600, il Ministero dello Sviluppo Economico, Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione, Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, ha stabilito, con decorrenza dal 19 febbraio 2018, le modalità operative di utilizzo del sistema di deposito telematico delle domande di titoli di proprietà industriale per consulenti e avvocati in regime di libera prestazione di servizi.
 
All'atto della registrazione nel sistema telematico, il mandatario estero deve allegare i documenti e indicare le informazioni previsti dalle istruzioni.
Il profilo di mandatario estero resterà attivo per un anno, con possibilità di proroga annuale mediante aggiornamento della documentazione.
 
Gli avvocati abilitati al regolare esercizio della professione in uno degli Stati membri dovranno utilizzare il sistema telematico dell'UIBM accreditandosi come rappresentante estero.
 
Data articolo: 
Martedì, 27 Febbraio, 2018 - 09:00
Ultima modifica: 27/02/2018 - 09:02

 
   
 
 
Sponsor della Cciaa di Cuneo: