Diritto annuale 2020: importi per le nuove imprese

Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato gli importi del diritto annuale per le iscrizioni delle nuove imprese, in attesa del decreto che autorizzi l'aumento del 20% destinato al finanziamento di bandi e progetti strategici al sostegno delle economie locali.

Nella tabella sottostante sono riportare le misure del diritto annuale per le imprese di prima iscrizione a partire dal 1° gennaio 2020 (in attesa del decreto che autorizzi l'aumento del 20%), di cui sarà richiesta l'integrazione dopo la pubblicazione del decreto.

 

Tipo di impresa Sede        Unità locale

Imprese individuali iscritte o annotate nella sezione speciale  (piccoli imprenditori, artigiani, coltivatori diretti e imprenditori agricoli)

€ 44

€ 8,80

Imprese individuali iscritte nella sezione ordinaria del Registro imprese

€ 100 € 20

Società semplici agricole

€ 50 € 10

Società semplici non agricole

€ 100 € 20

Società tra avvocati previste dal D.lgs. n. 96/2001

€ 100 € 20

Soggetti iscritti al REA (solo per la sede)

€ 15 € 0

Imprese con sede principale all’estero: per ciascuna unità locale/sede secondaria

€ 55,00

 

**Nel caso di impresa con una o più unità locali, è necessario in un primo momento calcolare l'importo dovuto senza arrotondamenti e successivamente, sull'importo finale così ottenuto, applicare l'arrotondamento.
Esempio: impresa individuale € 44 per la sede + 1 unità locale € 8,80 = € 52,80 che arrotondato diventa € 53,00 (e non 53+11= 64); 1 unità locale € 8,80 arrotondato 9,00; 2 unità locali € 8,80 x 2 = 17,60 arrotondato € 18; sede + 3 unità locali € 44,00 + (8,80 x 3) = € 44 + 26,4 = 70,4 arrotondato € 70
.

 

 

 

 

 

Data articolo: 
Lunedì, 23 Dicembre, 2019 - 14:45
Ultima modifica: 24/12/2019 - 03:12

 
 
Sponsor della Cciaa di Cuneo: