Comunicazioni ingannevoli: segnalazione di un nuovo caso

Spesso, in occasione dell'iscrizione al Registro delle Imprese o nel periodo di versamento del diritto annuale, vengono spediti alle imprese dei bollettini di pagamento ingannevoli:

  • con diciture che possono far credere di essere inviati dalla Camera di commercio
  • con frasi che richiamano l'obbligo di pagare quanto richiesto in quanto imprese iscritte alla Camera di commercio

In questi giorni ci è stato segnalato il bollettino inviato da Reteimpresa srl unpersonale, che richiede il pagamento di 292,00 euro per l'iscrizione per 12 mesi nel portale vetrinaimpresa.it

Segnaliamo che si tratta di iniziativa commerciale privata, del tutto estranea all'attività istituzionale della Camera di commercio.
Il versamento di denaro richiesto non è obbligatorio, ma legato all'adesione a una proposta commerciale.

Altri esempi di diciture presenti su bollettini ingannevoli:

  • registro telematico imprese....riservato agli iscritti alla Camera di Commercio.... 
  • casellario unico telematico imprese ... rilascio certificato di adesione con codice di attribuzione..
  • proposta di inclusione nell'elenco delle ditte....
  • registrazione marchi/brevetti in database privati
  • iscrizione al portale....riservato alle ditte iscritte a camera di commercio, industria, agricoltura ed artigianato (cciaa)
  • rilascio certificato di adesione con codice di attribuzione 

Rinnoviamo l’invito, a chi dovesse ricevere comunicazioni di dubbia provenienza, a rivolgersi
all’ufficio relazioni con il pubblico della Camera di commercio, per verificare se si
tratta di un’offerta commerciale mascherata e per evitare di incappare in truffe e raggiri.

 

In caso di dubbi contattare l'ufficio relazioni con il pubblico -  tel. 0171 319.728-759 - urp@cn.camcom.it
 

Data articolo: 
Martedì, 10 Aprile, 2018 - 10:45
Ultima modifica: 10/04/2018 - 11:04

 
 
Sponsor della Cciaa di Cuneo: