Impresa sociale


L'impresa sociale, individuata dal D.lgs. 155 del 2006, rappresenta una nuova qualificazione che può essere assunta da soggetti costituiti con qualsiasi forma giuridica, in presenza delle seguenti condizioni:

1) operatività nei settori considerati ad utilità sociale (art. 2):

  • istruzione, educazione e formazione (anche extra-scolastica);
  • tutela dell'ambiente e dell'ecosistema;
  • valorizzazione del patrimonio sociale
  • turismo sociale;
  • formazione universitaria e post-universitaria;
  • ricerca ed erogazione di servizi culturali;
  • servizi strumentali alle imprese sociali;
  • assistenza sociale, sanitaria e socio-sanitaria;

2) divieto di ditribuzione degli utili ai soci.

Tra le diverse tipologie di soggetti che costituiscono il terzo settore, le imprese sociali si caratterizzano per un maggiore orientamento al mercato, dal momento che svolgono una normale attività imprenditoriale.

La Camera di commercio ha aderito all'iniziativa di sistema "Start up imprenditoria sociale" promossa da Unioncamere nazionale con la collaborazione di Universitas Mercatorum, il cui obiettivo era quello di accompagnare la nascita di nuove imprese sociali di qualità attraverso l'erogazione di servizi gratuiti rivolti alla pianificazione, allo sviluppo del progetto imprenditoriale e allo strat up d'impresa senza impegno ad aprire l'attività al termine del percorso. Ha, inoltre, realizzato il Premio scuola, imprenditorialità sociale e sviluppo sostenibile volto a diffondere la cultura dell'imprenditorialità tra i ragazzi delle scuole medie superiori che sono stati stimolati a progettare una impresa sociale realistica, originale e economicamente sostenibile.

 

 

Ufficio regolazione del mercato

Mail: 
regolazione.mercato@cn.camcom.it
Note: 

Orario:
Mattino, dal lunedì al venerdì: 9.00-12.00
Pomeriggio, il martedì e il giovedì: 14.30-15.30

Telefono: 
0171 318.809 - 737 - 814
Valutazione: 
0
No votes yet
Ultima modifica: 29/12/2015 - 09:12

 
Sponsor della Cciaa di Cuneo: