Gas fluorurati - Registro nazionale

 

Sulla Gazzetta ufficiale n. 35 dell’11 febbraio 2013 è stato pubblicato il comunicato di attivazione del Registro Telematico per i gas fluorurati (Fgas), istituito ai sensi dell'art. 13 del decreto 27 gennaio 2012, n. 43.
Il Registro è istituito presso il Ministero dell'ambiente e gestito tramite le Camere di commercio capoluogo di regione.

SOGGETTI TENUTI ALL'ISCRIZIONE

Al Registro Fgas devono iscriversi persone e imprese che effettuano il controllo delle perdite delle apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria, pompe di calore, impianti antincendio e estintori nonché commutatori a alta tensione contenenti determinate quantità di gas fluorurati a effetto serra, recupero di questi gas e solventi derivati, installazione e manutenzione di simili apparecchiature.
È coinvolto anche il personale tecnico, dipendente di enti, istituzioni pubbliche e private e di imprese che effettuano in conto proprio la manutenzione delle proprie apparecchiature e impianti disciplinati dalla normativa. Queste persone (e non gli enti di appartenenza) devono iscriversi al registro.

ISCRIZIONE

L'iscrizione si effettua esclusivamente per via telematica, attraverso il sito www.fgas.it

Richiede l'utilizzo del dispositivo di firma digitale.

 

RIFERIMENTO

Il Registro telematico nazionale dei gas fluorurati è gestito dalle Camere di commercio capoluogo di regione. Il riferimento per gli operatori interessati della provincia di Cuneo è quindi la Camera di commercio di Torino.

 

Valutazione: 
0
No votes yet
Ultima modifica: 28/12/2015 - 04:12
 
Sponsor della Cciaa di Cuneo: